Mettere Il ‘Principio di Innovazione' al centro dell'Economia Europea

AD USO IMMEDIATO: E’ 'tempo di mettere Il Principio dell'Innovazione' al centro della ripresa economica dell’ Europa ", ha dichiarato Mario Pinca Amministratore Delegato dell’azienda leader di servizi di assistenza sanitaria, Copma. Parlando in risposta ad una conferenza di alto livello a Bruxelles questa settimana, Pinca ha detto che l'Europa è in ritardo in materia di innovazione e  sviluppo economico, perché è troppo lenta nel riconoscere prodotti e servizi efficaci e nuovi.

Il convegno, "Un quadro migliore per l'innovazione", è stato ospitato da BusinessEurope, gruppo economico leader dell'UE. I relatori provenienti da importanti realtà industriali giganti come Volvo, Bayer e BASF, si sono unite al vicepresidente della Commissione Jyrki Katainen (un ex primo ministro finlandese) e Carlos Moedas, il commissario europeo per la Ricerca, la Scienza e l'Innovazione, per lanciare una nuova direzione di percorsi regolamentari per l'Europa.

Gli industriali hanno fatto questo passo - mettere 'Il Principio dell’Innovazione' al centro del processo decisionale in tutti i settori della politica

Alberto Rodolfi, presidente di Copma, ha commentato: "Il principio di innovazione è un'idea semplice, chiara, che richiede che ogni volta che le istituzioni dell'UE considerano la politica o proposte di regolamentazione, l'impatto sull'innovazione sia pienamente valutato e affrontato. Ciò sembra sensato, ma troppo spesso la politica dell'UE soffoca l'innovazione – l’economia e i consumatori europei stanno soffrendo a causa di un approccio politico eccessivamente prudente che favorisce lo status quo.”

La conferenza ha ribadito come uno dei fattori determinanti del successo di business nei mercati in rapida evoluzione di oggi è la capacità di innovare, adattare e sfruttare le nuove tecnologie e modelli economici.

Gli Sponsor della conferenza, il Forum sul Rischio Europeo, hanno asserito che, se adottato e usato bene, il principio aumenterà la consapevolezza del legame tra la regolamentazione e l'innovazione; sarà il segnale per gli investitori globali dell'impegno dell'UE per promuovere l'innovazione, migliorare la fiducia delle imprese.

“In Copma siamo d'accordo. E 'tempo che l'Europa riequilibri la sua struttura regolamentare ", ha detto Mario Pinca. "Stiamo aggiungendo la nostra voce alla chiamata di questa settimana sul Principio dell'Innovazione perché sia al centro del processo decisionale europeo. Noi crediamo che la sua applicazione ricostruirà la fiducia nei mercati europei e rafforzerà gli incentivi a investire in innovazione nell'UE. "

"Più di ciò. In Copma crediamo che le tecnologie esistenti, come il nostro sistema di sanificazione  PCHS a base di prodotti probiotici pubblicato a livello scientifico, abbiano bisogno di essere valutati non solo nel contesto del Principio 'Precauzionale', ma anche del Principio dell'Innovazione. Questo significa, semplicemente, che ci sarà maggiore equilibrio nel processo decisionale normativo, aiutando i decisori diventano più consapevoli dei compromessi necessari per proteggere i cittadini e l'ambiente dai rischi, sostenendo anche l'innovazione.”

"Nel nostro caso, in Copma, abbiamo sviluppato un cambiamento radicale nella tecnologia di igiene. In un momento in cui la resistenza antimicrobica #AMR sta sprecando la salute dei pazienti e dei bilanci della sanità, il nostro sistema PCHS è in grado di valorizzare notevolmente il benessere dei pazienti e avere un forte impatto sulla riduzione dei costi di assistenza sanitaria. "

"Valutata con una serie di studi accademici indipendenti, con risultati altamente significativi, il PCHS affronta la persistente respinta da parte degli interessi radicati della lobby di pulizia chimica. I gruppi di pulizia chimica beneficiano di un approccio normativo eccessivamente prudente, con un ritmo di cambiamento che non riesce a capire il ritmo dell'innovazione. "

"Il nostro approccio probiotico è solo una delle tante innovazioni sanitarie in tutta Europa costretti a competere su un campo di gioco irregolare. Per l’interesse dell'economia europea, dei suoi pazienti e dei suoi cittadini, chiediamo alla Commissione europea di mettere Il Principio di Innovazione al centro del governo, in modo che l'Europa possa diventare una superpotenza di innovazione, invece di giocare alla rimonta globale con gli Stati Uniti e l'Asia.

CITAZIONI:

"Gli industriali hanno fatto questo passo -. Mettere 'Il Principio dell’Innovazione' al centro del processo decisionale in tutti i settori della politica"

“…in Copma, abbiamo sviluppato un cambiamento radicale nella tecnologia di igiene. In un momento in cui la resistenza antimicrobica #AMR sta sprecando la salute dei pazienti e dei bilanci della sanità, il nostro sistema PCHS è in grado di valorizzare notevolmente il benessere dei pazienti e avere un forte impatto sulla riduzione dei costi di assistenza sanitaria.”

Guarda: Il nostro breve video che spiega I probiotici : https://youtu.be/N-ql4kR9ABs   

Riferimenti:

  1. Mario Pinca, Amministratore Delegato di Copma
  2. Alberto Rodolfi, Presidente di Copma
  3. Carlos Moedas, commissario europeo per la Ricerca, la Scienza e l'Innovazione

Per maggiori informazioni

Contatto:

Copma Press Team

Email: press@copma.it

Tel: +39 (0) 5 3297 0611 

www.copma.it

NOTE PER GLI EDITORI:

L’AZIENDA

Il numero totale dei dipendenti - Soci + non membri - alla fine del 2014 era circa di 1.550.

Manteniamo una forte presenza di donne all'interno della nostra forza lavoro - più del 94%.

Copma SCRL, Italia

Copma è una società cooperativa con sede a Ferrara, in Italia, attiva dal 1971. Copma è strutturata per fornire servizi di alta qualità, con particolare riferimento alla sanità e gli ospedali in tutto il Paese.

Copma SCRL, in collaborazione con le più importanti Università italiane, ha sviluppato, negli ultimi anni, un Sistema di pulizia ed igiene, il PCHS, un collaudato e testato protocollo di igiene che, con l’utilizzo dei probiotici, può ridurre in maniera significativa il rischio di trasmissione di infezioni correlate all’assistenza sanitaria; riducendo I costi diretti ed indiretti.

Università di Ferrara

L’Università di Ferrara, come parte della ricerca scientifica portata avanti sul PCHS, ha sviluppato un nuovo metodo di misurazione del livello di igiene in ospedale. È chiamato I.Q.M. - ‘Indicatori di Qualità Microbiologica’. Questi indicatori possono diventare un riferimento Europeo per tutti gli operatori del settore, sia per chi eroga il servizio che per i livelli istituzionali che li governano. Possono misurare la sicurezza e aiutare ad incrementare i risultati di sicurezza.

Fine

Copma Press Team

Email: press@copma.it

Tel: 39 (0) 5 3297 0611 

www.copma.it 

COPMA SCRL,

Via Veneziani, 32-44124,

Ferrara, Italy 

Tags:

Media

Media

Quick facts

Il numero totale dei dipendenti - Soci + non membri - alla fine del 2014 era circa di 1.550. Manteniamo una forte presenza di donne all'interno della nostra forza lavoro - più del 94%.
Tweet this

Quotes

“L’Università di Ferrara, come parte della ricerca scientifica portata avanti sul PCHS, ha sviluppato un nuovo metodo di misurazione del livello di igiene in ospedale. È chiamato I.Q.M. - ‘Indicatori di Qualità Microbiologica’. Questi indicatori possono diventare un riferimento Europeo per tutti gli operatori del settore, sia per chi eroga il servizio che per i livelli istituzionali che li governano. Possono misurare la sicurezza e aiutare ad incrementare i risultati di sicurezza.
Università di Ferrara
“…in Copma, abbiamo sviluppato un cambiamento radicale nella tecnologia di igiene. In un momento in cui la resistenza antimicrobica #AMR sta sprecando la salute dei pazienti e dei bilanci della sanità, il nostro sistema PCHS è in grado di valorizzare notevolmente il benessere dei pazienti e avere un forte impatto sulla riduzione dei costi di assistenza sanitaria.”
Mario Pinca, CEO, Copma