TOP 10 – le zone ambientali più costose d’Europa – Circolare senza un bollino valido può costare fino a 2.700 €

Berlino, 09.08.2019. Il portale Green-Zones ha individuato le zone ambientali europee in cui le sanzioni sono più elevate. Ciò può ridurre drasticamente il budget, soprattutto durante le vacanze.

Il Belgio è al decimo e nono posto in classifica tra le zone ambientali con le sanzioni più elevate, le cui zone permanenti a basse emissioni (LEZ) si trovano ad Anversa e Bruxelles. Qui tutti i veicoli, che non sono immatricolati in Belgio o nei Paesi Bassi, devono registrarsi prima di entrare nella zona ambientale e rispettare le norme della LEZ. I veicoli devono essere registrati anche se conformi alla norma EURO. In caso contrario, può essere imposta una sanzione di 150-350 Euro, a seconda del tipo e dal numero di infrazioni.

Le zone dell’Austria e della Gran Bretagna si classificano al centro, dove in caso di violazione delle regole vengono applicate sanzioni fino a 2.000 Euro, ripartite in base alla norma EURO, al tipo e al peso del veicolo.
Il primo posto è occupato dalla Danimarca, paese leader per l’importo delle sanzioni. Dal 2008, alcuni tipi di veicoli devono soddisfare almeno la norma EURO 4 o EURO 3 con un filtro antiparticolato omologato prima di poter entrare nelle zone ambientali di Copenaghen, Aalborg e altre città. Può essere imposta una sanzione fino a 20.000 DKK (circa 2.700 Euro) ad un conducente di camion e all’impresa di trasporto per aver circolato in una zona ambientale danese senza il bollino richiesto. Inoltre, il veicolo può essere confiscato fino al pagamento della sanzione.
La classifica delle TOP 10 è riportata nella tabella sottostante. Tutti i dettagli di ogni zona ambientale in Europa possono essere visualizzati cliccando sui link nella tabella.
La classifica TOP sulle zone ambientali europee continuerà nei mesi estivi - seguita da valutazioni delle zone ambientali "più grandi", "più piccole", "più inquinate", "più vecchie", "più recenti", "più belle", "più pericolose" e "più insolite" in Europa.

La società Green-Zones con sede a Berlino fornisce informazioni sulle zone ambientali permanenti e dipendenti dalle condizioni meteorologiche (temporanee) in Europa e nei rispettivi paesi europei attraverso i suoi portali green-zones.eu, umweltplakette.de, crit-air.fr e blaue-plakette.de. Grazie alla app gratuita di Green-Zones e alla app professionale (Fleet-App), i turisti e soprattutto gli utenti commerciali (ad esempio le aziende di autobus e di trasporto) possono ottenere informazioni affidabili in tempo reale sulle attuali zone ambientali. I bollini e le registrazioni richiesti sono anche disponibili sul portale Green-Zones.

Wolfgang Beecken
Marketing
E-Mail: wolfgang.beecken@green-zones.eu
Phone
: +49 30 398 8721-51

Il portale d'informazione e di ordinazione per il mercato europeo
Zone ambientali e adesivi per polveri fini

Green-Zones GmbH
Helmholtzstraße 2-9
D-10587 Berlin
Geschäftsführung Michael Kroehnert
Amtsgericht Berlin -Charlottenburg, HRB 169866 B

www.green-zones.eu/it 

Tags: